James Thompson Sax Voce Blues R&B Soul Zucchero & Claudio Vignali 2et James Thompson Project Sito Ufficiale, Official Site, Official Home Page on Skip Agency
Skip Agency Home Page
Skip Agency su facebook
Contatti
Musicisti Band Special Guest
Discografia - Video Repertorio
  R&B, Blues, Soul, Jazz, Musica classica

James Thompson & Claudio Vignali 2ET (USA/ITA)

Voce/Sax/Flauto/Basso/Chitarra elettrica + Tastiere (2 musicisti)

James Thompson Project (USA/ITA)

IT EN FR DE

James Thompson Sax Voce Blues R&B Soul Zucchero  & Claudio Vignali 2et IMAGE........

James Thompson (USA) & Claudio Vignali 2et (ITA)
James Thompson, stella indiscussa del sax,flautista, cantante e leader travolgente.
Claudio Vignali, pianista che riesce a fondere magistralmente classica e jazz in uno stile assolutamente personale.
Dall'incontro di questi straordinari talenti nasce "James Thompson & Claudio Vignali 2et".
Non solo un concerto, ma un vero e proprio viaggio culturale attraverso generi e artisti che hanno fatto la storia della musica.
Il progetto è un'opera di contaminazione coinvolgente e sorprendente, in cui mondi diversi, diversi stili musicali si sposano creando un connubio unico.
I ritmi contagiosi del pop e quelli affascinanti del R&B, le atmosfere ipnotiche e trascinanti del jazz, la bellezza senza tempo della musica classica, si fondono insieme creando una sintesi originale e ricca di personalita'.
Per arricchire ulteriormente l'ascolto, permettendo al pubblico di godere al massimo dell'esperienza musicale, i brani di repertorio sono preceduti da una breve presentazione.
Un concerto non solo eseguito, ma anche "spiegato": la conoscenza fusa alla capacità interpretativa degli artisti portano l'ascoltatore ad intraprendere un viaggio unico nel suo genere.

James Thompson ha una lunghissima esperienza come sassofonista in importanti formazioni.
Arriva in Italia nell'estate del 1983 per fare un tour con Andy J.Forest; da allora ha inizio la sua brillante carriera italiana, che lo porta a suonare ed incidere con alcuni grandi artisti e musicisti come Paolo Conte, Jestofunk, Spagna, Timoria, Tommy Vee e Zucchero, partecipando con quest'ultimo dal 1987 ai tour europei ed internazionali.
Collabora inoltre come front-man, vocalist e strumentista in gruppi appartenenti a vari generi musicali, il che sottolinea la sua grande versatilità.
Tutte queste esperienze sfociano poi nella creazione del suo cd “Different Faces” e nelle esibizioni con il James Thompson Project. È nell'ambito di questa formazione che hanno inizio l'amicizia e la collaborazione tra i due artisti.

Claudio Vignali, pianista diplomato in musica classica e musica jazz nei conservatori di Ferrara e Adria, con il massimo dei voti e la lode.
Nell'ambito del piano solo ha riportato importanti risultati a livello internazionale: vincitore del terzo posto al prestigioso Montreux Jazz Piano Solo Competition 2013, finalista al Nottingham International Jazz Piano Solo Competition 2012.
Svolge un'intensa attività concertistica sia in ambito jazz, collaborando con alcuni tra i più importanti musicisti a livello internazionale, che in ambito classico.



James ThompsonProject
James Thompson Cresce nella magica California degli anni '60 ed ascolta di tutto: soul, R&B, rock, pop, jazz, blues e ne e' profondamente influenzato, come pure dall'America di quegli anni turbolenti. Inizia a suonare il sassofono alto nella band della scuola all'eta' di 15 anni ed a suonare a Los Angeles con gruppi locali. Nel 1973 lascia l'universita' e va in giro con un gruppo di musicisti suoi ex compagni di college. Tengono concerti principalmente nel sud della California e nella West Coast, ma anche dei tour in Canada e Giappone. Arriva in Italia nell'estate del 1983 per fare un tour con Andy J. Forest, amico di vecchia data, e da allora si stabilisce nel "Bel Paese". Qui comincia a registrare in studio e ad andare in tour con artisti del calibro di Paolo Conte, Jestofunk, Spagna, Timoria, Tommy Vee e Zucchero, col quale suona dal 1987 fino all' "All the Best World Tour" (2008) e nel presente tour del 2016. A parte i sopracitati artisti, suona e collabora come front man, strumentista e vocalist con gruppi appartenenti a svariati generi musicali, grazie alla versatilita' del suo timbro vocale unita ad una personalita' animata e spontanea sul palco. Dopo tante gratificanti esperienze, decide che e' ora di cominciare a creare qualcosa di suo: la sua musica. Il suo primo CD come leader, "Different Faces", esce nell'estate del 2009, risultato di un intenso periodo di composizione, registrazione e produzione. "Different Faces" e' anche il testamento di tutti gli stili musicali che lo hanno ispirato ed influenzato da sempre. E' un progetto autoprodotto dove JT canta, scrive e suona tutti gli strumenti (tranne la batteria che e' stata suonata da Adriano Molinari ed Eugenio Bonetti).

Adriano Molinari Batterista modenese, inizia la carriera professionale giovanissimo, all'eta' di 14 anni. Dal ventunesimo anno in poi si dedica alla sua vera passione: la musica jazz, blues, funk, soul, suonando nei vari club di appassionati e fondando assieme ad altri musicisti nel 1994 il gruppo Bossa Nostra con il quale registra due album: "Solaria" e "Karmalion". Nel 1997 inizia la sua collaborazione con Eugenio Finardi fino al 2001. Sara' comunque l'incontro con Zucchero Sugar Fornaciari avvenuto nell'aprile 2002 a determinare la sua definitiva affermazione nel mondo musicale: con lui, infatti, calchera' i palchi piu' importanti del mondo. Nel 2003 e' impegnato nel tour "Crescendo" di Claudio Baglioni. Nel 2004 riprende la collaborazione con Zucchero, in occasione del concerto "ZU & Co." nel tempio della musica londinese... la Royal Albert Hall, suonando insieme ad artisti del calibro di Eric Clapton, Brian May, Paul Young, Luciano Pavarotti, Solomon Burke,... Oltre a "prestare" il suo drumming a questi artisti mainstream, Adriano porta avanti anche esperienze con musicisti che appartengono al gotha del jazz come Bob Franceschini (Mike Stern, Michael Camilo, Kenny Kirkland, ecc.). Nel 2007 possiamo vederlo ancora insieme a Zucchero nel "Fly World Tour" e nel 2008 nell'"All the Best World Tour". Nel 2016 e' in tour con gli Stadio.

Vonn Washington Nasce a Palo Alto USA e da subito viaggia di citta' in citta' mentre i suoi genitori fanno svariati lavori e frequentano diverse scuole professionali. Dopo Palo Alto arriva a Rochester MN e poi Washington DC, Maryland, St. Louis e Chicago, dove, in terza elementare comincia a prendere lezioni di batteria. Forma anche un gruppo sull'onda dei Jackson 5 che non spicchera' mai il volo ma sara' utile per fare pratica. Dopo di cio' si trasferisce nei sobborghi di Chicago, a Park Forest, dove prende lezioni di chitarra. Successivamente trasloca ancora piu' a sud, nella zona che allora chiamavano Park Forest South, dove crea il suo primo gruppo rock suonando la chitarra fino a quando un'amica del padre gli regala un basso. Continua a suonare la chitarra nella band della scuola, ma allo stesso tempo suona il basso nel migliore gruppo di musical della sua scuola superiore, chiamato "Cavaliers", un assoluta novita' in quel periodo. Circa nello stesso periodo comincia a suonare dal vivo e a registrare con un chitarrista che suona Prince, Jimi Hendrix e gli Isley Brothers, oltre a pezzi propri. Da allora passa di gruppo in gruppo suonando nel circuito di Chicago fino a quando parte per il college all'SIU. Dopo tre anni di musica country, ingegneria elettronica e feste (non in questo ordine), torna a quello che e' adesso chiamato University Park, e comincia a studiare marketing e teoria musicale al Prairie State Junior College, fino a quando gli viene offerta l'occasione di andare in Italia, a Bologna, ad insegnare musica in una nuova scuola. Questa esperienza durera' solo un mese e ben presto Vonn comincia a suonare in giro per l'Italia e dovunque fino ad oggi, arricchendo il suo interesse per il funk, il rock, il jazz, la musica brasiliana ed afrocubana. Fra le sue collaborazioni si possono annoverare Zucchero, Andrea Bocelli, Irene Lamedica, Jestofunk, Maurizio Solieri, Adamski, MC Navigator and General Lee, Jesus Seck, Africa Bosso', Stefano Calzolari, Mike Applebaum, Mishra Quartet, Jon Worrell, Morosita, Donovan Mixon, Massimo Greco and Roberto Faenzi , Alessandro Napolitano, Zeduardo Martins, Banda Favela, Cheryl Porter, Ginger Brew, Rossella Graziani, Arthur Miles, Lisa Coleman, Michael Allen, Will Robinson.

Salvatore Sese All'eta' di 13 anni scopre la chitarra e da autodidatta comincia a strimpellare i primi accordi; nascono cosi' i suoi primi gruppi e iniziano le prime apparizioni dal vivo. All'eta' di 15 anni prende lezioni private col maestro Enzo Cavalli, che poco dopo lo inserisce nella sua band per suonare in un progetto di musica e teatro. Per un breve periodo si dedica allo studio del mandolino ed entra a far parte degli "Argentovivo", gruppo di musica popolare del Gargano, con il quale si esibisce in varie manifestazioni e nella trasmissione televisiva Battiti (programma di Telenorba, TV regionale pugliese). A 17 anni si trasferisce a Milano, per dedicarsi ed approfondire lo studio dello strumento presso il CPM di Franco Mussida, dove si diploma nel 2002 in chitarra rock con il Maestro Donato Begotti. Si esibisce cosi' con varie band in diversi locali della scena Milanese, tra cui Indian's Saloon e Le Scimmie. Nell'estate 2002 si trasferisce in provincia di Bologna; anche qui collabora in studio e live con numerose band ed artisti di vario genere, dal liscio al rock, dal teatro al funky, dalla disco dance ai brani inediti in stile cantautoriale moderno. Intanto continua anche a studiare privatamente con Ricky Portera, maturando esperienze che lo rendono un musicista versatile. Per diverse edizioni si esibisce al festival "Jazz in Cava" con la ConfusaMenteStabile, progetto di brani inediti, condividendo il palco con artisti del calibro di Giuliano Palma & the Bluebeaters e James Senese. Altre manifestazioni lo vedono esibirsi come gruppo spalla di Afterhours, Ladri di Carrozzelle e Caravan Deville. Attualmente si dedica a diversi progetti, cover band disco dance anni 80, cover band reggae, brani inediti.

Claudio Vignali Inizia da giovanissimo lo studio del pianoforte classico, per poi appassionarsi parallelamente anche alla musica moderna. Si diploma al corso Pro di Pianoforte e Tastiere del "Music Academy" di Bologna. Attualmente e' diplomando in Pianoforte Classico presso il Conservatorio "Frescobaldi" di Ferrara, dove ha frequentato anche il triennio di musica jazz sotto la guida del M° Bruno Cesselli laureandosi con il massimo dei voti e la lode. e' iscritto al biennio di musica jazz presso il Conservatorio di Adria. A questi variegati percorsi formativi, affianca inoltre lo studio della composizione classica. Nel 2007 entra a far parte della Big Band diretta dal Maestro Roberto Spadoni, che esegue brani di Charles Mingus e si esibisce in vari festival e jazz club. Ha esperienze di registrazione in studio in ambito pop e fusion e prende parte a gruppi di vario genere tra cui jazz, fusion, funk e pop, esibendosi in locali, rassegne e festival e condividendo tutto cio' con artisti come Domenico LoParco, James Thompson, Vonn Washington, Roberto Spadoni, Frank Lesi, Roberto Manuzzi, 80 Dance, Andrea Pizzuti, Dwayne Thomas e tanti altri.

James Thompson Sax Voce Blues R&B Soul Zucchero & Claudio Vignali 2et IMAGE


Discografia Audio Video

Rassegna Stampa



Discography :
- (2010) “Different Faces”

James Thompson Project Image

James Thompson & Claudio Vignali 2et Video Playlist







James Thompson Project Video Playlist




Repertorio

James Thompson & Claudio Vignali 2et
I ritmi contagiosi del pop e quelli affascinanti del R&B, le atmosfere ipnotiche e trascinanti del jazz, la bellezza senza tempo della musica classica, si fondono insieme creando una sintesi originale e ricca di personalita'.
(HERBIE HANCOCK, JOHN LENNON, THE DOORS, , THE MONKEES , RAY CHARLES, MICK JAGGER, STEVIE WONDER, CHICK COREA, etc)


James Thompson Project
In prevalenza i brani del CD di James Thompson in cui sono inserite alcune cover

Componenti
Special Guests
Stage Set

James Thompson & Claudio Vignali 2et (2 musicisti)
James Thompson - Voce, Sax, Flauto, Basso, Chitarra elettrica
Claudio Vignali - Tastiere

James Thompson Project (5 musicisti)
James Thompson - Voce/Chitarra Ritmica/sax/Flauto
Adriano Molinari - Batteria
Vonn Washington - Basso/Voce
Salvo Sese - Chitarra elettrica
Claudio Vignali - Tastiere




James Thompson Sax Voce Blues R&B Soul Zucchero  IMAGE

James Thompson Sax Voce Blues R&B Soul Zucchero IMAGE

James Thompson Sax Voce Blues R&B Soul Zucchero  IMAGE

Skip Agency Home Page
Skip Agency su facebook
Contatti
Musicisti Band Special Guest
Discografia - Video
Biografia Repertorio


James Thompson Sax Voce Blues R&B Soul Zucchero & Claudio Vignali 2et Sito Ufficiale su Skip Agency, Official Site on Skip Agency, Official Home Page on Skip Agency